7 Consigli di Bellezza Quotidiani per Sentirti Bene con te Stessa

Per sentirti bene con te stessa ecco i 7 consigli di bellezza quotidiani che dovresti applicare fin da subito (se prima d’oggi ancora non l’hai fatto!) … inizialmente può essere che ti risulti difficile fare tutte le 7 “cose” assieme quindi, per iniziare, ti consiglio di selezionare massimo 2/3 buone abitudini (quelle che per piacere senti più vicine alla tua persona, senza forzature!) per poi, gradualmente, “aumentare il tiro” inserendo una nuova buona abitudine con l’avanzare delle settimane: in men che non si dica, i 7 punti esposti qui sotto saranno completati senza alcuna fatica.                                                                   Posso garantirti che entrata a pieno ritmo dentro il “sistema”, oltre ad arrivare a mettere in pratica tutti i 7 punti troverai da sola altre buone abitudini da aggiungere alle 7!!

1. CAMMINA 30 MINUTI AL GIORNO! Prima di iniziare la tua camminata giornaliera assicurati di adottare la postura corretta (spalle rilassate verso il basso, busto eretto e testa alta e sorriso!), cammina 30 minuti al giorno! Il top è camminare almeno un’ora al giorno ma piuttosto che non far niente o fare molto poco, 30 minuti di camminata al giorno saranno più che sufficienti! Se puoi, vai a camminare in un parco, in spiaggia insomma in posti di pace lontano dalla nevrosi e “agitazione” della città.

2. ATTIVITA’ FISICA ALMENO 3 VOLTE A SETTIMANA.                                                          Se ne hai possibilità la cosa perfetta è iscriversi in palestra, fare 1 ora di lezione di step o qualunque attività aerobica (dove sudi e ti diverti in compagnia, insomma!) alternato ad un po’ di pesi (ricorda che fare i pesi è fondamentale se desideri dimagrire e tonificarti allo stesso tempo altrimenti senza pesi ti ritroverai forse magra ma con muscoli e pelle flaccida e non è un bel vedersi). Un consiglio, prova a scegliere davvero un’attività motoria che a te piace come ad esempio la palestra, la piscina, la corsa all’aria aperta perché se scegli qualcosa che ti piace veramente avrai maggiore garanzia di riuscire a perseguire con tenacia e costanza l’obbiettivo.

3. ALLENAMENTO FATTO AL MATTINO O ALLA SERA?                                                          Questa è una delle domande più frequenti alla quale rispondere è decisamente semplice perché non c’è differenza tra un’allenamento fatto al mattino o alla sera! Se decidi di allenarti nelle prime ore del mattino o alla sera dopo il lavoro va benissimo ugualmente: ricorda, se ti alleni al mattino manterrai il metabolismo alto ed attivo per tutto il giorno e ti sentirai di buonumore ed energica mentre se decidi di allenarti alla sera manterrai il metabolismo attivo per tutta la notte e dormirai in maniera rilassata e soprattutto soddisfatta quindi, allenati e non badare se è mattina o sera, l’importante è che ti alleni!

4. MEGLIO ALLENARSI VELOCEMENTE OPPURE LENTAMENTE?                                        Allenarsi velocemente non vuol dire allenarsi meglio e bruciare più calorie, detto questo esegui gli esercizi con calma, senza fretta e se necessiti fai una pausa tra una sessione e l’altra di lavoro per recuperare fiato ed energia. Per controllare e potenziare i muscoli e quindi dimagrire e tonificare il tuo corpo, risulterà molto più efficace eseguire gli esercizi lentamente e “ascoltando il tuo corpo, capire nel profondo qual’è il muscolo che lavora durante quel determinato esercizio!” piuttosto che allenarti velocemente, senza pause, senza comprendere bene ciò che l’esercizio richiede per sentirti poi, ammesso che riesci a fare tutti gli esercizi, insoddisfatta e sfinita!

5. GAMBE ACCAVALLATE SI O NO.                                                                                        Meglio di no o comunque mai per troppo tempo! Non abusare nel stare seduta a lungo con le gambe accavallate perché anche se fa parte di te, del tuo modo di porti in pubblico o dello stare a tuo agio in ufficio quest’abitudine protratta per lungo tempo influisce negativamente sulla circolazione sanguigna e, lo sappiamo tutti che una circolazione sanguigna “bloccata” comporta ritenzione idrica e di conseguenza cellulite localizzata quindi, se proprio non resisti nell’accavallare la gamba fallo usando la testa: cambia gamba ogni tanto e, ancora meglio inizia a renderti conto nell’istante in cui fai l’azione e “scavallala!”

6.NON RIMANERE SEDUTA PER PIU’ DI UN’ORA CONSECUTIVA                                        Lavoro permettendo evita di stare seduta ore e ore … se lavori in ufficio e inevitabilmente la maggior parte del tempo sei sedentaria ritagliati la buona abitudine, tra un’ora e l’altra chiaramente non in maniera maniacale, di alzarti e camminare per qualche minuto. Vai in bagno, prenditi un caffè insomma cammina e fai le scale, dove, quando e come ti è più possibile (anche solo l’alzarsi 1 o 2 volte durante l’arco della mattinata o del pomeriggio basta per fare la differenza, ovviamente in positivo!)

7. DOCCIA CON GETTO DI ACQUA FREDDA                                                                    Tutte sappiamo gli enormi benefici che l’acqua fredda esercita sula circolazione quindi termina la doccia quotidiana con un getto di acqua fredda, non fresca ma fredda! Inizia dalla punta dei piedi e continua lentamente a bagnarti verso l’inguine. Passati i primi secondi d’impatto e di brivido, proverai fin da subito un senso di leggerezza e benessere che si ripresenterà positivamente sul tuo corpo (rassodandolo) e sulla tua mente (ti svegli!).

 

Share Button
,

Lascia un commento