Capsule collection low cost firmata Roland Mouret

Nel mondo della moda è considerato il Gary Grant del 21esimo secolo per il suo stile impeccabile ed elegante. Lo stilista Roland Mouret è infatti famoso per i suoi abiti a clessidra con i quali conquista i red carpet più importanti da ben 15 anni, esaltando al massimo i corpi e la femminilità di star come Cameron Diaz e Naomi Wattz, per intenderci.
La novità è che da oggi, i meravigliosi abiti creati da Roland Mouret, diventano accessibili anche per tutte noi che, pur apprezzando tantissimo le sue creazioni, non possiamo certo permetterci di spendere un patrimonio per averle! Ecco allora la buona notizia: il celebre designer francese ha firmato un’imperdibile capsule collection, molto sexy e decisamente low cost, per Banana Republic. Si tratta di 30 splendidi capi di
grande tendenza ed iper femminili che, oltre ai mitici tubini realizzati nell’esclusivo cotone bi-stretch Sloan, includono anche longuette, pants a sigaretta, giacche avvitate e cinture.
Ovviamente, i “pezzi forte” della collezione sono i tubini, tanto amati da Roland Mouret, deliziosi abiti abbraccia- curve declinati in tante splendide varianti sia per quanto riguarda i modelli (con manica lunga, corta o monospalla), sia per i colori che vanno dal classico nero al sempreverde bianco e nero, passando per
il sofisticato blu e per l’accattivante fucsia.
Testimonial d’eccezione della campagna “Roland Mouret for Banana Republic” è la splendida Karolina Kurkova immortalata in tutta la sua elegante sensualità mentre lo stilista le cuce addosso uno dei suoi inimitabili tubini.
I prezzi di questa incredibile capsule collection tutta da scoprire? Si va dai 39,95 euro della cintura ai 119 euro di un abito: non male, vero? Se poi consideri che si tratta di capi intramontabili che non passano mai di moda e che puoi indossare in tantissime occasioni (ti basta giocare con gli accessori per rinnovare il tuo look in un attimo), a conti fatti è davvero un affare da non lasciarsi sfuggire!

 

Share Button

Lascia un commento