COME FACCIAMO A SCEGLIERE LA FRANGIA ADATTA A NOI?

Se in quest’ultima settimana vi è capitato di visitare i siti dedicati alla moda o di sfogliare qualche rivista patinata ve ne sarete sicuramente accorte: è scoppiata una vera e propria frangia mania!.
Proprio così: è “l’accessorio” più fashion per le chiome, ovvero la frangia, ritorna alla grande in tutte le sue varianti e noi, neanche a dirlo, siamo pronte ad adeguarci subito!.
Ma come scegliere il tipo di frangia più adatto a noi?.
Per prima cosa dobbiamo sapere che una frangia a regola d’arte deve sempre assecondare il nostro taglio per lunghezza, movimento e forma.
Ad esempio: se abbiamo un taglio asimmetrico e sfilato, tale e quale dovrà essere la nostra frangetta; se abbiamo capelli lunghissimi e lisci possiamo concedere una frangia ” a sfioro” che arriva quasi a coprire gli occhi; se invece abbiamo una chioma vaporosa e naturalmente ondulata dobbiamo optare per una frangia leggermente scalata che segua l’andamento naturale dei nostri capelli con un’onda.


Ed ancora: se volete dare carattere ad un semplice carré e a tratti minuti, la frangia più adatta a voi è geometrica e irregolare; per sfilare delle guance un po’ paffutelle è perfetta una frangia corta e sfilata; se invece il vostro viso ha una forma allungata la soluzione migliore è una frangia maxi e bombata.
Un’unica avvertenza prima di procedere al taglio: ricordatevi che la frangia va messa in piega ogni giorno per ridarle forma. Vi occorreranno una spazzola rotonda e phon e, per finire, una mini piastra se la dovete lisciare.
Non è un’operazione difficile ma richiede comunque il suo tempo. Dunque, pensateci bene perché dovrete aspettare che i vostri capelli ricrescano!.
Se siete indecise esiste una soluzione rapida e fragile: potete utilizzare una frangia già pronta da fissare con comode clip e della stessa tonalità dei vostri capelli.

Share Button

Lascia un commento