Cosa mettere in valigia per il mare se desideri proteggere i capelli in vacanza

Proteggere i capelli quando fai il bagno al mare

Il conto alla rovescia è finalmente iniziato: tra qualche giorno partirai per le tanto agognate vacanze al mare e, neanche a dirlo, non vedi l’ora di partire. Di sicuro stai già pensando a cosa mettere in valigia per il mare: tanti costumi, abitini leggeri, sandali comodi, solari e doposole per proteggere la pelle di viso e corpo … e per i
tuoi capelli? Ti stai attrezzando come si deve?
Eh sì, perché anche i nostri capelli in estate hanno bisogno di cure e di attenzioni particolari,  soprattutto in tempo di vacanze quando tuffi, sole, vento e salsedine rischiano di danneggiarli se non li  proteggiamo adeguatamente.
Ecco allora qualche consiglio sulle mosse da fare prima di partire e sui prodotti salva-capelli da mettere in valigia.
Iniziamo dal taglio: se stai pensando di cambiare look o di dare soltanto una sistematina alle tue chiome,  una settimana prima della partenza vai dal parrucchiere. Un buon taglio resiste 30-40 giorni e, nel breve periodo che precede la partenza, hai il tempo di esercitarti un po’ e di capire come sistemare i capelli
in modo rapido e soddisfacente: si sa’ infatti che le vacanze volano e mettersi a litigare con le nostre chiome davanti allo specchio, non solo ci rovina l’umore, ma ci fa anche perdere tempo prezioso!
Se hai intenzione di colorare i capelli, fallo nella stessa seduta e non dimenticare di mettere nella tua valigia una maschera od uno shampoo riflessante da usare una o due volte alla settimana. Questi prodotti riequilibrano i riflessi, evitano la comparsa di antiestetici stacchi e mantengono la nuance sempre viva dunque, sono irrinunciabili, soprattutto se hai optato per una colorazione rossa che con i lavaggi perde
intensità e tende ad ingiallirsi. Solo i capelli biondi, con il passare del tempo e con l’azione del sole, diventano più interessanti e si accendono di imprevisti e sorprendenti riflessi dorati che, come abbiamo già sottolineato in un precedente articolo (Clicca qui!) , quest’estate sono di grande tendenza.
Se vuoi che i tuoi capelli si mantengano sani, corposi e lucidi anche in riva al mare, è fondamentale proteggerle come si deve. I capelli, infatti, soffrono il sole esattamente come la pelle ed hanno bisogno di attenzioni speciali per difendersi dalle radiazioni che incentivano la produzione di radicali liberi, responsabili dell’ alterazione della struttura del fusto. Conseguenza di tale alterazione è l’indebolimento del fusto stesso e la modifica del suo colore. Quindi, tutti i giorni, prima di uscire, soprattutto se ti appresti a trascorrere la tua giornata al mare o in piscina, applica sui capelli un olio protettivo che, oltre a fare da
scudo ai raggi Uva ed Uvb, idrata e protegge il colore. I prodotti più indicati sono gli oli naturali di avocado, macadamia, jojoba, semi di lampone, cocco o monoi, oltre al burro di karité.
Una volta in spiaggia, proteggi la testa con una bandana o, se preferisci, con un cappellino e se hai capelli lunghi, raccoglili in uno chignon morbido o realizza una treccia non troppo stretta: anche questi gesti ti aiutano a preservare il colore e la lucentezza delle tue chiome.
Dopo una giornata tra acqua e sabbia, risciacqua sempre i capelli ed utilizza uno shampoo delicato che rispetti il film idrolipidico del cuoio capelluto. Una volta applicato lo shampoo, con i polpastrelli fai dei piccoli cerchi su tutta la testa per almeno un paio di minuti: in questo modo massaggi il cuoio capelluto
migliorando la circolazione e favorendo l’apporto delle sostanze nutritive. Risciacqua le chiome con acqua tiepida e poi procedi con la stesura del balsamo che serve a chiudere le lamelle della cuticola garantendo morbidezza e lucidità ai tuoi capelli.
Una volta alla settimana, poi, fai un impacco con una maschera a base di vitamine, amminoacidi, antiossidanti, acido ialuronico e minerali. Grazie a questo semplice gesto contrasti l’invecchiamento e l’indebolimento della fibra capillare indotti dall’esposizione al sole e previeni la caduta al rientro.
Prima di procedere all’asciugatura, sui capelli ancora bagnati ma ben tamponati, vaporizza uno spray specifico od una piccola quantità di olio. Il prodotto va applicato sia sulle punte sia sulle lunghezze.
Lascia asciugare le tue chiome all’aria aperta, senza sottoporle a costrizioni e senza lo stress termico di phon e piastre. Se proprio non puoi rinunciare all’utilizzo della piastra, il suggerimento è di usarne una in ceramica, meno aggressiva sulle lunghezze.
Questi sono i prodotti da mettere in valigia e le buone abitudini da portarsi anche in vacanza se vogliamo che i nostri capelli restino il più a lungo possibile sani, forti e luminosi ma c’é ancora qualcosa che devi sapere: la salute delle tue chiome dipende anche dagli alimenti che porti in tavola quindi prendi nota e tieni
presente che frutta e verdura sono ottime riserve di vitamine, minerali ed antiossidanti che contrastano i radicali liberi. Tra le vitamine sono importanti la C di kiwi ed agrumi, la A che troviamo nel fegato, nei vegetali gialli e nelle uova, la B che ci viene fornita dal lievito di birra e dai cereali. Inoltre, non dimenticare di portare a tavola anche latticini, legumi, pesce azzurro e molluschi che sono ricchi di ferro.Puoi anche assumere degli integratori per un periodo di circa tre mesi: sì a mix che contengano amminoacidi essenziali, oligoelementi, minerali come calcio, zinco, ferro, rame, selenio, manganese e vitamine A, C, E, H.
A questo punto non mi resta che augurarti di trascorrere una buona vacanza all’insegna del relax, del divertimento e della bellezza!

Share Button
,

Lascia un commento