LA FRANGIA E’ LA TENDENZA AUTUNNO INVERNO 2013/2014 PER I NOSTRI CAPELLI

FRANGIA CAPELLI

A “tutta frangia“! Che sia corta o lunga, piena o sfilata l’importante è scegliere lei come “accessorio” irrinunciabile per i nostri capelli.

Chiediamoci: “Perché la frangia piace così tanto a tutte noi donne?”. Presto detto: oltre ad essere una vera e propria tendenza per quest’autunno inverno 2013/2014 la frangia porta una ventata di novità al look senza ricorrere per forza a un taglio drastico che mette un po’ d’ansia solo a pensarci, … pensate poi a farlo!

Inoltre, una frangia tagliata a regola d’arte da mani esperte ha la capacità di minimizzare i nostri difetti come un’attaccatura di capelli troppo alta o irregolare, una fronte troppo spaziosa oppure un naso abbastanza pronunciato.

Si adatta bene a tutti i tipi di visi e a tutte le lunghezze, ottima sui capelli raccolti anche sui quelli sciolti.

La nostra carissima amica frangia si può portare indipendentemente dall’età: sulle ragazze sbarazzina e frizzante mentre sulle signore funziona come antidoto all’eccessiva sobrietà che invecchia.

In linea di massima, però, è la lunghezza della nostra frangia a fare la differenza: quando si è giovani si possono osare il corto o il lungo estremo, con gli anni meglio una frangia di medie dimensioni, liscia o leggermente bombata.

Per ogni viso la sua frangia! Vediamo insieme.

Su un viso tondo è meglio, non è una regola ma solo un consiglio, evitare la frangia lunga, che accorcia, e sceglierne una corta e sfilata oppure leggermente bombata ai lati. Sì, invece, alla frangia lunga, purché sia sfilata per dilatare i volumi di un viso allungato.

Viso squadrato? Ecco la soluzione. Preferite una frangia corta e piena per addolcire e arrotondare questa tipologia di viso. In ogni caso se i tratti sono ben marcati, meglio evitare le frange lunghe e ben definite optando su ciuffi sfilati.

Mento appuntito e naso pronunciato e imperfetto? Non c’è nessun problema, una frangia netta e spessa, allontana l’attenzione da un mento appuntito e da un naso pronunciato e imperfetto. Una frangetta rada camuffa una fronte alta mentre una frangia più compatta camuffa una fronte bassa.

Portate gli occhiali? Scegliete una frangia piuttosto corta, usate una montatura leggera e calcate un po’ la mano sul trucco, così gli occhi saranno più evidenti. Provare per credere!

L’unico svantaggio, se si può’ definire tale, della frangia? La sua manutenzione, infatti non ammette disordine: innanzitutto, ci vogliono le forbici almeno una volta ogni 20 giorni per evitare linee irregolari e fili di capelli fuori posto, il faidate è ammesso solo se le nostre mani sono sufficientemente abili da non commettere errori. In questo caso è preferibile tagliare la frangia a capelli bagnati altrimenti di corsa dal parrucchiere!

Inoltre la manutenzione della frangia richiede inevitabilmente uno shampoo delicato e leggero per non appesantirla, phon e spazzola oppure piastra per lisciarla e bandiamo letteralmente fluidi, oli e gel ma limitiamoci ad una leggera spruzzata di lacca.

Sono stata utile? E, voi di che frangia siete?

FRANGIA CORTA

 

 

Share Button

Lascia un commento