La Giusta Quantità di Prodotto per Evitare Sprechi

tazzine

Tutti i santi giorni ci prendiamo cura dell’igiene e della bellezza della nostra persona: bagnoschiuma e shampoo in primis e poi creme e cremine di ogni genere, oli, sieri, maschere e più ne ha più ne metta.

Insomma, sono davvero tanti i prodotti che utilizziamo nella nostra beauty routine e che ci aiutano a sentirci bene con noi stesse e con gli altri.

Ma pensateci un attimo: siete sicure di usare tutti questi prodotti nelle giuste quantità? Eh, sì care amiche, perché se vogliamo che i nostri cosmetici funzionino al meglio, è importante usarli nella giusta quantità senza lesinare e senza eccedere nella quantità.

Infatti, un trattamento in dose scarsa non funziona come dovrebbe mentre in quantità eccessiva rischia di occludere i pori e di irritare la pelle.

Ma usare la giusta quantità di prodotto non è soltanto una questione di rispetto per la nostra pelle: consumare meno significa inquinare meno ed è anche un risparmio economico.

Eccovi allora qualche dritta che vi aiuterà a dosare nel modo giusto i vostri prodotti di bellezza.

Docciaschiuma: un cucchiaio è sufficiente per tutto il corpo. Se lo versiamo su una spugna possiamo massaggiarlo per benino senza sprecare una goccia;

Bagnoschiuma: ne basta un cucchiaio. Versatelo nell’acqua mentre riempite la vostra vasca. Si formerà una schiuma sofficissima e molto molto rilassante;

crema

Crema idratante e nutriente: ne serve una tazzina da caffè per tutto il corpo. Se sentite che la vostra pelle “tira”, applicate una seconda dose di prodotto: più la crema è consistente, più la quantità va diminuita;

Anti – cellulite: anche in questo caso utilizzate come unità di misura una tazzina di caffé, sufficiente per la parte bassa del corpo che è quella sulla quale, solitamente, si applica un prodotto anti cellulite.

Se invece volete intervenire su zone limitate del corpo, le quantità vanno diminuite. In ogni caso, massaggiate a lungo il prodotto in modo che penetri a fondo.

Passiamo ai capelli:

Shampoo: vi basta versarlo nella parte concava della vostra mano. Se avete i capelli corti basta un cucchiaino di caffé, per quelli medio – lunghi un cucchiaio da tavola.

E ricordatevi di distribuire il prodotto solo sulle lunghezze e non sulle radici dove può appesantire.

Maschera: stesse quantità del balsamo ma, come sapete, la maschera va fatta una volta a settimana. Anche in questo caso distribuite il prodotto solo sulle lunghezze con un pettine a denti larghi.

olioo

Olio: se lo usate come trattamento nutriente prima dello shampoo ne bastano due – tre cucchiaini e si lascia agire per almeno 10 minuti.

Se invece volete utilizzarlo come illuminante  e dopo lo shampoo, applicate 1 o 2 gocce sulle punta del viso;

Detergente: se usate un gel, una dose pari a mezzo cucchiaino da caffè, da massaggiare sul viso inumidito, andrà benissimo.

Se invece usate una mousse, la giusta quantità di prodotto è quella delle dimensione di una pallina di ping pong.

Pe quanto riguarda il classico latte detergente, mettetene circa 20 gocce su un dischetto di cotone e passatelo su tutto il viso.

Continuate l’operazione con l’aiuto di un altro dischetto, questa volta pulito, fino a quando la vostra pelle non risulterà pulita e libera dalle impurità;

Tonico: basta bagnare un dischetto di cotone senza inzupparlo troppo. Eviterete così sprechi inutili;

crema viso

Crema: che sia idratante, nutriente o anti età la dose dovrebbe essere sempre quella che in gergo si definisce “finger unit” che corrisponde alla quantità contenuta sulla prima falange del nostro dito indice, pari a circa a mezzo grammo di prodotto.

La crema va applicata anche sul collo che, come sappiamo, è una parte del corpo molto delicata e che si segna facilmente;

Scrub: usatene una quantità pari alla grandezza di una monetina da 2 Euro. Una volta massaggiato, fate attenzione al risciacquo che deve essere molto accurato perché i residui di prodotto possono creare irritazioni;

Siero: visto che il suo punto di forza sta nell’altissima concentrazione di principi attivi, bastano solo 4 gocce: una sulla fronte, una sul mento e una su ogni zigomo;

Contorno occhi: bastano 3 chicchi di riso per occhio, da picchiettare con delicatezza, in modo che il prodotto penetri a fondo. Se ne mettete di più, rischiate che il prodotto vada a finire nella congiuntiva col serio rischio di irritarla;

maschera

Maschera: stendere uno strato spesso circa due millimetri in modo da creare un effetto occlusivo che favorisce la penetrazione del prodotto;

Crema solare: il Ministero della Salute raccomanda di utilizzare 35 grammi che corrispondono a sei cucchiaini da thé da stendere su tutto il corpo, viso compreso. Se ne usate meno rischiate di non proteggere come si deve la vostra pelle esponendola all’eventualità di scottarsi e di subire danni profondi;

Auto – abbronzante: una monetina da 10 centesimi basta per il viso e va steso con cura orecchie comprese. Attenzione alle macchie!

Bene, penso di essere stata chiara. Ad ogni modo, per eventuali dubbi e chiarimenti, io sono qui!

 

 

 

Share Button
,
2 comments on “La Giusta Quantità di Prodotto per Evitare Sprechi
    • Ciao Sara … l’opinione pubblica pensa che più si abbonda più siamo pulite e più l’effetto sarà meraviglioso, non sei la sola! Oggi hai ed anche altre donne hanno capito che non funziona proprio così, anzi, è il contrario!
      Usiamo tutti i nostri prodotti con parsimonia ne gioverà la nostra bellezza ed il nostro portafogli, vi pare poco? 🙂

Lascia un commento