Vestiti bianco e nero primavera estate 2014

ungaro

E’ quel che si definisce un mix intramontabile, un binomio sempre elegantissimo e molto, molto chic. Vestirsi di bianco e nero è sempre di moda ed è ancora una volta sarà uno dei protagonisti assoluti della primavera estate 2014.
A rinnovarsi sono le stampe che propongono infinite combinazioni: stampe a quadri, stampe a fiori, pois, righe bianche e nere fino ai motivi paisley.

richmond
Gli stilisti si sono davvero divertiti a giocare con le fantasie ma non solo: c’é anche chi ha puntato sul rigore e sulle stampe geometriche scolpendo le forme del corpo femminili con inserti dal tratto deciso, all’insegna di un look che potremmo definire concettuale.
John Richmond, ad esempio, propone tailleur “da ufficio” assolutamente perfetto, caratterizzato da gonne al ginocchio, pantalone e giacche che disegnano la figura. Il tocco iper femminile? La giacchina indossata a pelle e labbra colorate di arancio, così sensuali da togliere il fiato!
Punta sul rigore anche Roccobarocco che propone uno splendido abito da sera, lungo e a sirena che scivola lungo la silhouette con una leggerezza ed un’eleganza unica.
Con un abito così, non occorre altro per essere perfette: una clutch e scarpe con tacchi alti e sottili, magari anche le scarpe in bianco e nero, bastano a rendere stupenda una donna.

chanelll

Punta invece sui tessuti maschili, o su stampe che ne riproducono le trame su jersey e sete impalpabili, l’eleganza senza tempo rappresentata da Chanel che, alle sfilate primavera estate 2014, ha presentato tailleur e tubini in bianco e nero da indossare con blazer o con giacchine che disegnano la figura.
Decisamente più audaci gli chemisier a fantasia da DKNY, sofisticati e versatili, ideali per passare direttamente dall’ufficio all’aperitivo. Basta sostituire le scarpe da giorno con sandali alti ed abbinarli ad una piccola borsa con tracolla a catena ed ecco fatto!
Insomma, l’accoppiata bianco e nero è davvero una scelta vincente per ogni occasione, sia di giorno che di sera, l’importante è giocare d’astuzia.
E’ risaputo, infatti, che il bianco “ingrassa”, mentre in nero snellisce perciò sfrutta nel modo giusto le potenzialità di questi due colori ed utilizzali per mettere in evidenza i tuoi punti di forza e per mimetizzare i difetti. Se, ad esempio, hai delle spalle minute ed un seno piccolo, scegli abiti e top monospalla, tagliati in sbiego, con il corpino bianco.
Se, invece, il tuo punto debole sono i fianchi un po’ rotondi, sfrutta l’effetto rimpicciolente del nero per assottigliarli.
Bello, elegante, intelligente: quali altri motivi ti servono per convincerti a scegliere il bianco e nero?

 

Share Button

Lascia un commento